Il Curriculum formativo è un documento molto diverso dai soliti CV per trovare lavoro. Serve solamente agli insegnanti che, dopo un anno di lavoro, hanno bisogno di fare il punto delle esperienze che hanno caratterizzato la loro formazione negli ultimi 12 mesi, e delle competenze acquisite.

Infatti, come potrai notare dal nostro Curriculum formativo esempio, mancano completamente le classiche sezioni del CV, come il Profilo personale, le Competenze, perfino l’Istruzione. È proprio un documento diverso nella forma e nel contenuto dai Curriculum Vitae, per come siamo abituati a pensarli e utilizzarli.

Spesso il Curriculum formativo anno di prova è richiesto dal Ministero, e fa parte del cosiddetto Portfolio professionale. Per tutti gli ultimi aggiornamenti ti consigliamo di consultare il sito del MIUR, ma se sai già che hai bisogno di creare un Curriculum formativo, sei nel posto giusto.

Infatti abbiamo creato tanti esempi di Curriculum formativo compilato da cui puoi prendere spunto. Non solo: ti offriamo la possibilità di usare lo stesso CV maker con cui li abbiamo realizzati, oltre a tanti consigli su come scrivere il tuo Curriculum formativo anno di prova.

CERCA PER PROFESSIONE

    Esempio di Curriculum formativo neoassunti compilato PDF

    Abbiamo creato un esempio di Curriculum formativo neoassunti compilato PDF per mostrarti come puoi creare un Curriculum formativo curato e ordinato con il nostro generatore di CV. Se hai bisogno di caricare il tuo Curriculum formativo anno di prova su una piattaforma (come ad esempio Indire), è probabile che la piattaforma stessa ti offrirà un template dove inserire le tue informazioni, altrimenti puoi utilizzare il nostro sistema.

    Osserva ogni esempio di Curriculum formativo neoassunti compilato PDF che trovi qui sotto e di essi nota ogni dettaglio per capire meglio come creare il tuo Curriculum formativo anno di prova.

    esempio di curriculum formativo neoassunti compilato pdf insegnante

    DATI DI CONTATTO

    Gloria Pozzetto
    Via Carpison, 34133, Brindisi
    335 0883524
    pozzetto.gloria@gmail.com

    ESPERIENZA 1

    AMBITO DELL’ESPERIENZA

    Supplenza annuale presso Scuola dell’Infanzia Giglio Marinelli, Brindisi

    DURATA

    Dal 31 agosto 2022 al 1 luglio 2023

    BREVE DESCRIZIONE

    A Settembre 2022 ho preso servizio come supplente in una classe in cui era presente un bambino audioleso di 4 anni. Non sentendomi preparata per tale sfida, mi sono documentata il più possibile e ho cercato di acquisire le conoscenze necessarie per fronteggiare la situazione. Ma giorno dopo giorno mi sono accorta che osservare il comportamento del bambino e dei compagni era la chiave principale per capire come agire. Infatti ho notato come il bambino sapesse comprendere benissimo ciò che gli veniva detto dagli altri, attraverso la lettura del labiale, e questa era una possibilità anche per me. Era fondamentale posizionarsi di fronte a lui e parlare in modo chiaro e semplice, mantenendo sempre il contatto visivo. Durante il corso dell’anno poi ho appreso pian piano anche qualche “segno” da abbinare al parlato.

    QUALI CONOSCENZE/COMPETENZE HAI ACQUISITO NEL CORSO DELL’ESPERIENZA INDICATA E CHE RUOLO HANNO NELLO SVOLGIMENTO DELLA TUA PROFESSIONE?

    Il legame creatosi e la comunicazione con questo bambino mi hanno permesso di concentrarmi su ciò che credo sia più importante nel mestiere di insegnante: l’osservazione dell’allievo. È importante essere preparati e conoscere la letteratura scientifica rispetto a certe problematiche, ma spesso la risposta alle nostre domande viene suggerita dagli studenti stessi, basta saperli osservare con apertura e curiosità. L’aver verificato questo metodo con il bambino affetto da sordità mi ha aperto gli occhi su quanto questo approccio sia in realtà fondamentale anche nel relazionarmi con tutti gli alunni, qualunque sia la loro condizione, per capire meglio di cosa hanno bisogno, in cosa vanno valorizzati, come aiutarli nelle difficoltà e cosa possono dare alla classe. Un insegnamento che porterò con me in tutte le mie esperienze professionali e umane future.

    ESPERIENZA 2

    AMBITO DELL’ESPERIENZA 2

    Corso di specializzazione per le attività di sostegno presso Università degli Studi di Bari

    DURATA

    8 gennaio – 20 maggio 2023

    BREVE DESCRIZIONE

    Ho sostenuto il corso di specializzazione per le attività didattiche di sostegno presso l’Università di Bari svolgendo tutti i corsi di formazione per il conseguimento dei 60 CFU distribuiti fra insegnamenti e laboratori. L’organizzazione del corso mi ha permesso, in una prima parte, di acquisire le competenze necessarie per poter affrontare al meglio le diverse situazioni didattiche diversificando e personalizzando l’apprendimento in base alle necessità presenti e con focus sulle problematiche dei soggetti affetti da sordità, e allo stesso tempo, grazie ai laboratori, di mettere in pratica quanto appreso.

    QUALI CONOSCENZE/COMPETENZE HAI ACQUISITO NEL CORSO DELL’ESPERIENZA INDICATA E CHE RUOLO HANNO NELLO SVOLGIMENTO DELLA TUA PROFESSIONE?

    Durante il corso di specializzazione ho acquisito competenze teoriche e pratiche nel campo della pedagogia e della didattica speciale, competenze sulla modalità di relazione e di interazione con gli alunni della classe promuovendo relazioni pro-sociali tra gli stessi, e fra questi e la comunità scolastica. Ho anche acquisito competenze educative delle dinamiche familiari e delle modalità di coinvolgimento e cooperazione con le famiglie, competenze per co-ideare, co-progettare, co-monitorare proposte didattiche innovative finalizzate a promuovere il processo di inclusione all’interno della classe. E poi competenze per lo sviluppo del PEI per il progetto di vita e altre abilità che riguardano la realizzazione di percorsi didattici personalizzati e di conseguenza efficaci ed efficienti. Infine ho acquisito maggiore consapevolezza dell’importanza delle T.I.C. nella didattica e quindi conoscenze specifiche per diversificare la proposta formativa secondo le esigenze di contesto. Tutte competenze che hanno ora un ruolo fondamentale nell’esercizio della mia professione, in quanto mi permettono di affrontare la complessità delle diverse situazioni in modo ricercare soluzioni concrete.

    ESPERIENZA 3

    AMBITO DELL’ESPERIENZA 3

    Attività socio-educativa di accoglienza, custodia e sorveglianza diurna per un gruppo di 15 minori stranieri non accompagnati

    DURATA

    1 luglio – 21 agosto 2023

    QUALI CONOSCENZE/COMPETENZE HAI ACQUISITO NEL CORSO DELL’ESPERIENZA INDICATA E CHE RUOLO HANNO NELLO SVOLGIMENTO DELLA TUA PROFESSIONE?

    Nel luglio 2023 si sono verificati sbarchi di minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo nel porto di Brindisi. Alla notizia dell’avvenimento ho dato la mia disponibilità a collaborare con un’Associazione onlus per fornire accoglienza, custodia e assistenza diurna al gruppo, composto da 15 minori tra bambini e bambine dai 5 ai 15 anni. Durante la mia permanenza i bambini sono stati impegnati in laboratori manuali, linguistici e in attività sportive. Sono stata coinvolta nell’espletamento di attività socio educative riguardanti principalmente laboratori di lingua italiana, mediazione linguistica, culturale e relazionale, collaborando proficuamente con psicologi e assistenti sociali. Mi sono ritrovata di fronte a un’ulteriore barriera di apprendimento: quella della lingua. Da questa esperienza ho imparato a ricercare nuovi metodi per comunicare con i bambini, attraverso il gioco, le arti visive e il movimento, competenze che utilizzerò in classe, per rendere le lezioni meno frontali e più attive, interessanti e coinvolgenti.

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel cv ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

    Crea CV

    x

    Modelli di Curriculum formativo anno di prova

    Il Curriculum formativo anno di prova è molto diverso dai classici CV con cui i candidati cercano un nuovo lavoro, e anche la struttura delle sezioni del Curriculum formativo sarà molto diversa dalla struttura del CV tradizionale. Infatti le sezioni del Curriculum formativo sono:

    • Ambito dell’esperienza e anno di inizio
    • Durata (in mesi)
    • Breve descrizione dell’esperienza
    • Cosa ho imparato?
    • Come ha inciso sulla mia professionalità?

    Queste sono le sezioni del Curriculum formativo anno di prova. Come vedi dal nostro esempio di Curriculum formativo neoassunti compilato PDF, mancano completamente le sezioni Profilo professionale, Competenze, Hobby, Istruzione, Competenze informatiche e linguistiche, e le altre sezioni opzionali.

    È per questo che non ha senso creare un Curriculum formativo e professionale in formato europeo: il modello europeo, infatti, contiene tutte le classiche sezioni del Curriculum Vitae per cercare lavoro, mentre lo scopo del Curriculum formativo anno di prova è un altro, e di conseguenza le informazioni e la struttura del Curriculum formativo sono diverse.

    Allora come fare? Per creare un Curriculum formativo anno di prova, allora, hai due strade:

    1. Compilare il tuo Curriculum formativo basandoti sul modello da completare offerto dalla piattaforma su cui dovrai caricarlo (che sia Indire, oppure altro)
    2. Usare un modello di CV professionale che sia flessibile, dove tu possa aggiungere, eliminare e modificare le sezioni, così da poter adattare i contenuti del tuo Curriculum formativo anno di prova a un template di CV classico, come abbiamo fatto con gli esempi che trovi su questa pagina.

    Per capire meglio osserva i nostri Curriculum formativo neoassunti esempi: li abbiamo realizzati usando i modelli di CV professionali del nostro generatore di Curriculum.

    Scegli un esempio di CV e adattalo con le tue informazioni

    Basta cliccare “Modifica questo esempio” per avere un CV personalizzato ed efficace

    format

    Curriculum formativo PDF: formato del CV

    Speriamo che man mano che vai avanti nella lettura di questa pagina tu ti stia chiarendo le idee sempre di più rispetto a come fare un Curriculum formativo anno di prova. Vediamo ora in quale formato di CV esportare il tuo Curriculum formativo.

    Qui vale la stessa regola che abbiamo affrontato con i modelli:

    1. Se la piattaforma su cui devi caricare il Curriculum formativo anno di prova ti richiede un formato particolare, oppure ti offre un template da compilare online, allora non avrai bisogno di esportare il tuo Curriculum formativo in alcun formato. Ti basterà compilare i campi presenti all’interno della piattaforma e avrai il tuo Curriculum formativo già compilato e pronto per essere inviato.
    2. Se stai creando il tuo Curriculum formativo anno di prova al di fuori della piattaforma, ti consigliamo, una volta finito di compilarlo, di fare il download nel formato del Curriculum Vitae PDF. Questo perché un Curriculum formativo PDF è sempre una buona idea – il PDF è un formato diffuso e sicuro.

    Crea CV

    Guida al Curriculum formativo anno di prova

    Il Curriculum formativo anno di prova è solo una parte di quello che viene definito Portfolio professionale di un insegnante. Oltre al Curriculum formativo, infatti, costituiscono il portfolio:

    • il bilancio di competenze iniziale e finale
    • la documentazione di fasi significative della progettazione didattica, delle attività didattiche svolte, delle azioni di verifica intraprese
    • il piano di sviluppo professionale.

    Va da sé che il Curriculum formativo anno di prova è la parte forse più importante di tutti questi materiali, perché è quella che li riassume tutti, ed è probabilmente il primo elemento che viene valutato.

    Ma come si scrive un Curriculum formativo anno di prova? Abbiamo già nominato le sezioni che non possono mancare. Ora che abbiamo visto come utilizzare un modello professionale per creare un Curriculum formativo anno di prova e come esportarlo in un formato, se necessario, vediamo cosa scrivere in ogni sezione e come. Nello specifico affronteremo:

    • Contatti Curriculum formativo anno di prova
    • Curriculum formativo – sezione “Ambito dell’esperienza”
    • Curriculum formativo neoassunti: sezione “Durata”
    • Curriculum formativo anno di prova: sezione “Descrizione”
    • Curriculum formativo neoassunti: sezione “Cosa ho imparato?”
    • Curriculum formativo – sezione “Come ha inciso sulla mia professionalità?”

    Se andando avanti con la lettura ti accorgi che quello che ti serve non è un Curriculum formativo, ma un classico CV per trovare lavoro, allora ti consigliamo la lettura della nostra guida completa su come fare un Curriculum.

    Contatti Curriculum formativo anno di prova

    È molto probabile che i tuoi dati di contatto siano già inseriti all’interno della piattaforma alla sezione login. Se così non fosse, ti consigliamo di aggiungere i tuoi dati di contatto al tuo Curriculum formativo anno di prova.

    Altrimenti come capire di chi è il Curriculum formativo, e come contattare il docente che lo ha scritto per informarlo dell’esito? In questo caso bastano pochi dati, come puoi vedere da questo Curriculum formativo esempio.

    Curriculum formativo neoassunti esempio di contatti

    Nome: Martino
    Cognome: Casadei
    Domicilio: Ca’ Ossi, Forlì
    Tel.: 348 7201798
    Email: martino_casadei@gmail.com

    Curriculum formativo – sezione “Ambito dell’esperienza e anno di inizio”

    Lo scopo del Curriculum formativo anno di prova è quello di elencare e descrivere tutte quelle esperienze che hanno contribuito a migliorare il tuo profilo di insegnante, le tue capacità e il modo in cui ti approcci al mestiere. Quindi sul Curriculum formativo devi elencare le esperienze che per te sono state rilevanti da questo punto di vista, in un numero massimo di cinque.

    Nella scelta delle esperienze da menzionare, puoi certamente descrivere le esperienze lavorative svolte nel tuo primo anno di docenza, ma puoi anche aggiungere lauree, master e dottorati svolti nel frattempo. Ma non solo: includi anche eventi che non siano direttamente correlati con la tua preparazione accademica ma che ti hanno permesso di arricchirti professionalmente.

    Cosa inserire tra le esperienze del Curriculum formativo anno di prova

    Ecco alcuni spunti su cosa inserire tra le esperienze del Curriculum formativo anno di prova:

    • Corsi di formazione
    • Esperienze culturali
    • Viaggi
    • Volontariato
    • Incontri significativi

    Insomma, tutto quello che in qualche modo può aver segnato la tua vita di insegnante e che ha contribuito ad accrescere le tue competenze professionali, sia quelle tecniche che quelle trasversali, legate alla tua crescita personale.

    Per ciascuna voce ti consigliamo di riportare il nome dell’attività (ad esempio: volontariato, insegnamento, corso di formazione, doposcuola presso casa famiglia …), e altro.

    Non solo lavoro, quindi: per “esperienze” si intendono quindi anche esperienze di vita e private, di vario genere e di varia natura. Tutto ciò che può aver contribuito a migliorare la tua identità come insegnante ed educatore.

    Curriculum formativo neoassunti esempio – Ambito dell’esperienza

    Corso di Formazione “Insegnamento della Lingua Inglese nella Scuola dell’Infanzia”, Università del Salento

    Curriculum formativo neoassunti: sezione “Durata”

    La sezione “Durata” del tuo Curriculum formativo anno di prova è molto semplice. All’interno di questa devi riportare l’anno di inizio dell’esperienza di cui stai parlando, e la durata espressa in mesi.

    Curriculum formativo neoassunti esempio – durata

    9 settembre 2022/7 giugno 2023 – 9 mesi

    Curriculum formativo: sezione “Breve descrizione dell’esperienza”

    Dopo aver citato l’esperienza che vorrai sottoporre all’attenzione di chi valuterà il tuo Curriculum formativo, e dopo averne specificata la durata in termini di mesi, avrai la possibilità di descrivere brevemente tale attività. Come?

    Potrai raccontare quali sono state le mansioni che hai svolto, i tuoi compiti e responsabilità, quali sono state le caratteristiche di svolgimento dell’esperienza, e così via.

    Per questa sezione hai a disposizione 1000 caratteri. Puoi utilizzarli tutti oppure no: l’importante è che tu scelga le informazioni più utili e capaci di trasmettere indirettamente le tue skill. Non ripetere le stesse cose tanto per riempire lo spazio: meglio offrire poche informazioni ma strategiche.

    Curriculum formativo neoassunti esempio – descrizione esperienza

    Dottorato di ricerca in Storia dell’Arte Medievale presso l’Università degli Studi di Trento, con particolare specializzazione in Arte pittorica e tesi dal titolo “Influsso degli artisti francesi nelle chiese romaniche delle Dolomiti”.

    Curriculum formativo neoassunti: sezione “Cosa ho imparato?”

    La sezione “Cosa ho imparato?” rappresenta la tua occasione per esplicitare le conoscenze e le competenze acquisite, tramite una riflessione sull’evento o attività descritta. È un’ottima chance per sottolineare le hard skill e le soft skill che puoi aver acquisito durante la particolare esperienza o attività che stai descrivendo.

    Per questa parte del Curriculum formativo avrai a disposizione un massimo di 1500 caratteri, spazi compresi. Guarda il nostro Curriculum formativo esempio focalizzandoti su questa sezione per capire meglio come scrivere questa parte del tuo Curriculum formativo.

    Curriculum formativo neoassunti esempio – cosa ho imparato

    Grazie all’esperienza di insegnamento in una classe di quarta ginnasio ho imparato a relazionarmi con gli alunni usando intuito e spirito di iniziativa. Greco e latino, materie nuove per gli allievi, sono state accolte con sospetto e i miei sforzi sono andati tutti nel tentare di sollecitare l’interesse degli studenti e nel coinvolgerli il più possibile nelle lezioni, rendendole meno frontali e più improntate sul dialogo e sulla maieutica. Un approccio che si è rivelato vincente, dal momento che ragazzi e ragazze hanno gradualmente alzato sempre più la media dei loro voti e il livello di attenzione in classe.

    Curriculum formativo – sezione “Come ha inciso sulla mia professionalità?”

    Anche in questo campo dovrai riflettere sull’attività svolta, mettendo in relazione quanto appreso con il tuo modo di affrontare la tua professione di docente, quindi riferendo come l’esperienza abbia influito sulla tua professionalità.

    Questa sezione può somigliare a quella che nei CV classici viene chiamata Profilo professionale, perché ti permette di spaziare raccontando qualcosa di te, della tua motivazione, del tuo modo di lavorare e delle tue capacità, soprattutto quelle trasversali, come le competenze relazionali, organizzative o quelle comunicative. Ti dà anche l’occasione, se vuoi, di esplicitare velatamente i tuoi obiettivi professionali. Guarda il nostro esempio per capire meglio come.

    Un avvertimento: ricorda che in questa sezione hai al massimo 1500 caratteri, spazi compresi. Considera infine che spesso questa sezione viene accorpata a quella sopra, e le due sezioni combinate prendono il nome: “Quali conoscenze/competenze hai acquisito nel corso dell’esperienza indicata e che ruolo hanno nello svolgimento della tua professione?”.

    Unirle può essere una buona idea se hai poco da dire. Cerca però di essere coerente: se le unisci le sezioni relative alla prima esperienza, uniscile anche per tutte le esperienze che citerai successivamente.

    Curriculum formativo neoassunti esempio – come ha inciso sulla mia professionalità

    Grazie a questa esperienza di studio ho potuto acquisire competenze relative all’insegnamento e alla capacità di gestire situazioni di apprendimento, osservare e valutare gli alunni secondo un approccio formativo, coinvolgere gli allievi nel processo di apprendimento rendendoli protagonisti attivi. Inoltre, grazie all’esperienza concreta di tirocinio, ho acquisito competenze relative alla partecipazione alla vita propria della scuola acquisendo così conoscenze organizzative e di partecipazione alla gestione di alcuni progetti didattici. Si tratta di competenze che mi accompagneranno per sempre nel mio percorso lavorativo e che già da ora mi permettono di guardare i miei allievi in maniera più profonda e competente, instaurando relazioni positive.

    Cosa inserire tra le esperienze del Curriculum formativo anno di prova

    Ecco alcuni spunti su cosa inserire tra le esperienze del Curriculum formativo anno di prova:

    Hard skill

    • Lauree
    • Master
    • Dottorati
    • Corsi di formazione
    • Esperienze culturali
    • Viaggi

    Soft skill

    • Volontariato
    • Incontri significativi
    • Seminari
    • Workshop
    • Laboratori
    • Progetti personali

    Crea il tuo CV

    Come si fa un Curriculum formativo anno di prova con un CV maker - layout

    Come si fa un Curriculum formativo anno di prova? è una domanda che affligge tutti i docenti che hanno terminato il primo anno di lavoro e si trovano a dover fare il punto della situazione per proseguire nella loro carriera.

    Nella guida qui sopra abbiamo visto come si fa un Curriculum formativo, ma se hai deciso di utilizzare il nostro generatore di CV per creare il tuo Curriculum formativo, allora ti diamo alcuni suggerimenti:

    1. Non scegliere un modello a due colonne: ti servirà una colonna sola
    2. Scegli un modello semplice e senza fotografia: non serve la foto sul Curriculum formativo
    3. Elimina tutte le sezioni preimpostate dei classici Curriculum Vitae, ad eccezione della sezione “Contatti”
    4. Crea nuove sezioni e nominale con l’intestazione richiesta dal Curriculum formativo: “Ambito dell’esperienza”, “Durata”, “Breve descrizione”, “Cosa ho imparato?”, “Come ha inciso nella mia professionalità?”.
    5. Compila le nuove sezioni che avrai creato
    6. Ripeti l’operazione per tutte le esperienze che vuoi menzionare, per un massimo di cinque.
    Curriculum formativo

    Curriculum formativo e professionale - consigli

    • Non superare il numero massimo di 5 esperienze nel tuo Curriculum formativo. È possibile che Curriculum formativi più lunghi vengano scartati a priori.
    • Evita ripetizioni di concetti e di parole: dal momento che sei un docente, la tua cura nella scrittura sarà valutata molto attentamente.
    • Cerca di scrivere un Curriculum formativo sintetico ma significativo. Evita luoghi comuni ed abbi sempre rispetto del tempo di chi legge.
    brand-image

    Curriculum formativo e professionale in formato europeo e altre FAQ

    Devo inviare il Curriculum formativo e professionale in formato europeo?

    La risposta è no, non devi inviare il Curriculum formativo e professionale in formato europeo. Le sezioni che compongono il Curriculum formativo sono completamente diverse da quelle che compongono un Curriculum tradizionale, incluso quello europeo. Inoltre nel CV europeo non hai molto margine di modifica di sezioni e struttura, mentre il Curriculum formativo ha una struttura tutta sua.

    Per questo non ha senso parlare di Curriculum formativo e professionale in formato europeo. Se proprio ti trovi in una situazione in cui ti viene richiesto esplicitamente, puoi contare sulla nostra versione del CV EU e modificare tutto quello che puoi del template, cercando di seguire lo schema delle sezioni del Curriculum formativo. Dopo di che potrai scaricare il tuo Curriculum formativo PDF.

    Dove trovare un esempio di Curriculum formativo neoassunti compilato PDF?

    Se sei arrivato qui cercando un esempio di Curriculum formativo neoassunti compilato PDF scrolla questa pagina verso l’alto: troverai ben tre Curriculum formativo neoassunti esempi! Non solo.

    Nella guida alla scrittura del Curriculum formativo che abbiamo appena affrontato, puoi trovare tanti esempi di testi per il tuo Curriculum formativo. Così puoi prendere spunto per compilare questo documento così importante per il proseguimento del tuo percorso professionale come insegnante.

    Come si fa un Curriculum formativo anno di prova con un CV maker?

    Come si fa un Curriculum formativo anno di prova? è una domanda che affligge tutti i docenti che hanno terminato il primo anno di lavoro e si trovano a dover fare il punto della situazione per proseguire nella loro carriera.

    Nella guida qui sopra abbiamo visto come si fa un Curriculum formativo, ma se hai deciso di utilizzare il nostro generatore di CV per creare il tuo Curriculum formativo, allora ti diamo alcuni suggerimenti:

    • Non scegliere un modello a due colonne: ti servirà una colonna sola
    • Scegli un modello semplice e senza fotografia: non serve la foto sul Curriculum formativo
    • Elimina tutte le sezioni preimpostate dei classici Curriculum Vitae, ad eccezione della sezione “Contatti”
    • Crea nuove sezioni e nominale con l’intestazione richiesta dal Curriculum formativo: “Ambito dell’esperienza”, “Durata”, “Breve descrizione”, “Cosa ho imparato?”, “Come ha inciso nella mia professionalità?”.
    • Compila le nuove sezioni che avrai creato
    • Ripeti l’operazione per tutte le esperienze che vuoi menzionare, per un massimo di cinque.

    Crea CV

    Crea un Curriculum formativo da 10 e lode

    Abbiamo visto qualche esempio di Curriculum formativo neoassunti, un Curriculum formativo già compilato e quali sono le sezioni che devono comporre il tuo Curriculum formativo anno di prova. Abbiamo visto qual è la differenza con i classici Curriculum Vitae e perché non ha senso parlare di Curriculum formativo e professionale in formato europeo.

    A questo punto non ti resta che mettere le mani in pasta. Entra nel nostro CV maker e crea il tuo nuovo Curriculum formativo seguendo i nostri consigli. In bocca al lupo!

    Crea CV

    esempio di curriculum formativo neoassunti compilato pdf bianco e nero

    * I nomi e i loghi delle società citate sono tutti marchi dei rispettivi proprietari. Se non diversamente specificato, tali riferimenti non intendono implicare alcuna affiliazione o associazione con ilCVperfetto.