Quando un candidato ha quasi finito di creare il suo CV, si trova davanti a un dubbio amletico: in che formato Curriculum Vitae è meglio scaricarlo? Devi sapere che quando si parla di Curriculum formato ed estensione sono sinonimi.

PDF, Word, JPG, sono tutte opzioni di formato Curriculum Vitae molto valide. Ma come capire qual è la scelta migliore per la tua candidatura? Vediamole insieme e cerchiamo di capire, a seconda delle tue esigenze, qual è il format CV più indicato per le tue necessità.

Cerca un esempio di CV per la tua professione

    Tipi di format CV - quali sono + pro e contro

    • pdf

      Adobe PDF (.pdf)

      È un formato modificabile in minima parte, ed è universalmente riconosciuto e diffuso nei reparti HR. Sceglilo se sei totalmente convinto di ogni dettaglio del CV che hai appena creato. Usa questo formato Curriculum Vitae se non intendi modificare ulteriormente il tuo CV, e se non vuoi rischiare che qualcuno cambi per errore alcuni dettagli.

      Questo formato CV è particolarmente utile per chi crea un Curriculum formato europeo. Sceglilo, infatti, soprattutto se ti candidi per un posto all’estero. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra guida al Curriculum Vitae PDF.

    • ms-word

      Word (.docx)

      È un formato CV interamente modificabile in modo facile e intuitivo. Anche questo è universalmente diffuso. Sceglilo se vuoi lasciarti la possibilità di cambiare qualcosa del tuo CV strada facendo, e se non sei ancora convinto al 100% degli altri formati. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra guida al CV Word.

    • plain-text

      Text edit (.txt)

      Text edit è un formato interamente modificabile, ma dal layout molto essenziale e purtroppo non accattivante. Scegli questo format CV se hai bisogno di estrapolare solamente i contenuti del tuo CV per poi rielaborarli in altri modi, magari su un modello più strutturato.

    • doc

      Documento JPEG (.jpg)

      Questo formato CV, come il formato Curriculum in PDF, è modificabile solo in minima parte. I documenti JPEG nascono come file fotografici o di design grafico, quindi non aspettarti di cambiare nulla di sostanziale nei testi dopo aver scaricato il file. Scegli questo Curriculum formato se sei convinto al 100% del tuo CV, e/o se lavori nell’ambito visual.

    Crea un CV adesso

    Il nostro generatore di CV ti guida nella creazione del CV perfetto per te. Comincia subito!

    Modelli da scaricare nel formato CV che vuoi

    Modello o formato CV? Mentre per formato si intende l’estensione del file che invii ai recruiter, il modello è lo schema su cui costruisci il tuo Curriculum Vitae. Scopri tutti i nostri modelli di CV per partire subito col piede giusto.

    Curriculum formato europeo Curriculum Formato Europeo

    Se sei alla ricerca del Curriculum formato europeo, abbiamo tanti diversi tipi di modello EU da compilare e scaricare nel formato o estensione che preferisci. Guarda i nostri esempi di Curriculum Vitae europeo.

    Se ti candidi per un lavoro in Italia, ti chiederai qual è il format CV da usare. Word, PDF e JPG vanno benissimo, ma per saperne di più leggi la nostra guida su come creare un CV in italiano.

    English CV format

    Cosa succede se ti candidi all’estero? Quali sono i format CV più diffusi fuori dal Belpaese? Tendenzialmente gli stessi, ma meglio prediligere il formato CV PDF. Per sapere tutto su come creare un CV in inglese, leggi i nostri consigli.

    brand-image

    Curriculum formato: le domande più frequenti

    Dove trovo il Curriculum formato europeo?

    Se sei alla ricerca del Curriculum formato europeo, sei nel posto giusto. La nostra guida al Curriculum Vitae europeo ti aspetta. Hai ragione: spesso con “formato Curriculum Vitae” si intende anche la struttura del CV – e il Curriculum formato europeo ha una struttura decisamente particolare.

    Al link che abbiamo appena inserito troverai informazioni sul Curriculum formato europeo, ma sei hai bisogno di fare chiarezza nella differenza tra Curriculum formato e struttura, ti invitiamo ad approfondire l’argomento nella FAQ dedicata più sotto, oppure sul nostro blog, al post dedicato alla struttura del CV.

    Qual è la differenza tra Curriculum Vitae format e modello?

    Per modello si intende il design del CV, l’aspetto visivo, il template grafico in cui inserire le proprie informazioni. Sul nostro sistema troverai decine di modelli di CV da esplorare, tra cui scegliere quello più adatto alla tua candidatura, e che più ti rappresenta.

    Il formato Curriculum Vitae, invece, è l’estensione con cui scarichi il tuo CV dopo averlo creato.

    Qual è la differenza tra formato Curriculum Vitae e struttura del CV?

    A volte il termine “formato” può confondere, soprattutto quando si parla di un argomento delicato come quello delle selezioni. A volte, infatti, si usa il termine “formato del CV” anche per indicare la struttura di un Curriculum Vitae. Si parla infatti di formato del CV cronologico, funzionale e/o combinato.

    Questi termini, però, non indicano l’estensione del documento contenente il tuo CV, ma indicano la disposizione delle sezioni e delle informazioni. Per saperne di più, ti invitiamo a consultare la nostra pagina di blog dedicata proprio alla struttura del CV e alle differenze con il formato Curriculum Vitae.

    Qual è la differenza tra formato Curriculum Vitae e formattazione?

    Formato Curriculum Vitae e formattazione vengono spesso confuse: approfittiamone per fare chiarezza. Per formattazione di un CV si intendono la disposizione e le dimensioni di font, spazi e paragrafi. Un’impaginazione corretta aiuta a superare il controllo dei software ATS. Nel dettaglio, possiamo suggerirti quanto segue:

    • Font – deve essere chiaro e di facile lettura. Alcuni esempi di questo tipo di font sono Arial, Verdana, Roboto, Lato, Calibri, Helvetica, Futura.
    • Caratteri – 10 o 12 punti è la dimensione ideale per un CV. Ti consigliamo di usare 12 punti dato che è più facile da leggere.
    • Margini – ovvero l’area entro il perimetro del foglio. Per evitare che il contenuto del documento venga tagliato, crea un margine di 2.5 cm (che corrisponde a un pollice).
    • Spaziatura: imposta la spaziatura ad 1.15, ricorda di non lasciare doppi spazi vuoti nel corpo del documento. Puoi usarli solo tra una sezione e l’altra.
    • Bullet points – usali ogni volta che ti fanno comodo: i punti elenco ammorbidiscono anche il più rigido formato CV. Utilizzandoli, puoi evidenziare i tuoi successi.

    Qual è il formato Curriculum Vitae migliore per i sistemi ATS?

    Ecco quali sono le estensioni meglio lette dai software ATS:

    • .doc con CV format word legacy
    • .docx, Curriculum Vitae format per Word moderno
    • PDF è formato di Curriculum universale, spesso di sola lettura e quindi non modificabile.

    Il nostro sistema, infatti, ti permetterà di creare il tuo CV direttamente online, senza dover scaricare nessun software. Una volta che sarai soddisfatto del tuo documento, potrai scaricarlo in diversi CV format per inoltrarlo ai selezionatori. Se vuoi maggiori informazioni su come funzionano i sistemi ATS, ti invitiamo a consultare la nostra guida completa su come fare un Curriculum.

    Scarica il CV nel formato Curriculum Vitae più adatto

    Come avrai capito, non c’è una regola, ma ogni candidato ha esigenze diverse, e da queste dipende la decisione di quale Curriculum formato utilizzare per scaricare il proprio CV e inviare la propria candidatura.

    Abbiamo visto i pro e i contro del Curriculum formato europeo, dei vari format CV e tante altre informazioni utili per chi cerca lavoro. Ora è il momento di passare all’azione: crea il tuo Curriculum Vitae, scaricalo nel formato CV più adatto alle tue necessità, e invialo ai recruiter.

    Formato CV

    * I nomi e i loghi delle società citate sono tutti marchi dei rispettivi proprietari. Se non diversamente specificato, tali riferimenti non intendono implicare alcuna affiliazione o associazione con ilCVperfetto.